space
Adozioni
Abbiamo raggiunto 193 adozioni!
Grazie a tutti quelli che lo hanno reso possibile
Seguici sui social

 

Anche quest'anno potete decidere di aiutare la nostra piccola associazione destinandoci il 5x1000 della vostra dichiarazione dei redditi specificando il nostro codice fiscale 91089910110. 

  PONGO IL GICANTE BUONO.
PONGO IL GICANTE BUONO.
Torna indietro

 

Il nostro Pongone, il gigante buono su Il Secolo XIX.

 

Per agevolarne la lettura  riportiamo qui sotto il contenuto dell’articolo in maniera integrale:

 

PONGO, il gigante buono: bel­lo. imponente, giocherellone, ed ancora giovane. E’ un cane davvero di significative di­mensioni. Pur essendo ancora molto giovane.
In canile è en­trato da poco. E alla struttura comunale di San Venerio. spe­rano che la sua indole gentile e allegra possa spingere qualcu­no ad adottarlo quanto prima: evitandogli di restare in gabbia troppo a lungo.
Per chi ama i cani grandi, Pongo è un ottimo investimento: ha un bel carat­tere, e l'età gli consente di ave­re tutte le caratteristiche del cucciolone, ma anche un com­portamento già abbastanza at­tento.
I volontari raccontano belle cose, sul suo conto. È pos­sibile conoscerlo, contattando il canile, in particolare negli orari in cui sono a disposizione
i volontari, che possono conce­dere più tempo, rispetto ai giorni in cui c’è il solo persona­le, alle prese con le pulizie e le tante incombenze quotidiane.
In particolare il martedì, giovedì, venerdì e la domenica dalle 16 aIIe 19, e il sabato dalle 10 alle 19.
La struttura si trova sulla collina di San Venerio. Ci sono moltissimi cani, di età diversa: di taglia piccola, media o grande. Cani che possono vivere tranquillamente in appartamento, e altri che avrebbero bisogno di uno spazio esterno: ma comunque possono adattarsi benissimo, se c’è una famiglia che voglia dare loro affetto. Il cane di canile ha le stesse qualità di qualsiasi altro: anzi. II fatto di aver sofferto, rende spesso più affettuosi: perché si è vissuto il dolore del distacco, e si vive nel desiderio di poter riavere una casa. La prova evidente di questa dolcezza, sta nelle frequenti uscite organizzate dai volontari: che scendono in città con i cani al guinzaglio, ben felici di farsi una passeggiata in mezzo alla gente.