space
Adozioni
Abbiamo raggiunto 184 adozioni!
Grazie a tutti quelli che lo hanno reso possibile
Seguici sui social

 

Anche quest'anno potete decidere di aiutare la nostra piccola associazione destinandoci il 5x1000 della vostra dichiarazione dei redditi specificando il nostro codice fiscale 91089910110. 

  ANDARE ALL'ESTERO CON ANIMALI D'AFFEZIONE.
ANDARE ALL'ESTERO CON ANIMALI D'AFFEZIONE.
Torna indietro

 

Dal 29 dicembre 2014 (Regolamento Cee n. 576/2013),cani, gatti e furetti, accompagnati dal loro proprietario o da persona fisica che ne assuma la proprietà per conto del proprietario, per viaggiare attraverso gli Stati dell’Unione Europea o per recarsi nei paesi terzi devono essere dotati del “PASSAPORTO PER ANIMALI DA COMPAGNIA” (PET PASSAPORT).

 Il passaporto viene emesso dal Servizio Veterinario ASL 5. Il proprietario deve presentarsi presso la sede del Servizio veterinario munito di:

 Versamento di euro 31,00 (causale: emissione passaporto) o effettuazione in loco pagamento tramite bancomat

Certificato attestante la vaccinazione antirabbica

 Certificato di anagrafe canina

Deve essere inoltre portato l'animale per il controllo di leggibilità del microchip o tatuaggio. In alcuni paesi terzi è necessaria la titolazione anticorpale per la rabbia, pertanto si suggerisce di contattare l’ambasciata del paese terzo in Italia o direttamente l’autorità del Paese verso cui si intende andare per conoscere le condizioni sanitarie necessarie per l’introduzione di animali al seguito. Il rinnovo del passaporto, che è correlato alla scadenza della vaccinazione antirabbica, può essere effettuato da un veterinario libero professionista o dal Servizio Veterinario ASL 5 (previa attestazione di avvenuta vaccinazione).